l’illuminazione interna della basilica di San Pietro a Roma

Basilica di San Pietro a Roma

Un nuovo gioiello:
Basilica di San Pietro

Guarda il video per avere un'impressione!

Copyright Reverenda Fabbrica di San Pietro

Terminata l'installazione della nuova illuminazione della basilica di San Pietro

Oltre ad essere uno degli edifici sacri più belli al mondo, la basilica di San Pietro a Roma è il centro del cattolicesimo e la meta di milioni di visitatori ogni anno. Presto il suo splendore sarà ancora più straordinario: la tecnologia LED all’avanguardia di OSRAM inonderà di luce le altissime cupole della basilica, rendendo visibili capolavori che fino ad oggi non lo erano.

La realizzazione della nuova illuminazione della basilica di San Pietro è quasi terminata. I lavori hanno comportato la posa di quasi 20 chilometri di cavi e l’installazione di 780 speciali apparecchi LED ad altezze fino a 110 metri.

Ora l'inaugurazione ufficiale di questa installazione è stata celebrata in una delle chiese più grandi del mondo, centro del cattolicesimo. La basilica sarà illuminata da oltre 100.000 LED.

La nuova illuminazione della Basilica di San Pietro in 3D - Copyright Reverenda Fabbrica di San Pietro

Volete provare la nuova illuminazione della Basilica di San Pietro in 3D?

Fai clic sull'immagine per avviare l'animazione 3D sul display del desktop. Una volta aperta la finestra video, seleziona la tua lingua e segui le istruzioni dell'immagine. Ti consigliamo di utilizzare il mouse per navigare sul desktop.

L'esperienza 3D migliora se si utilizza lo smartphone con occhiali 3D anche di carta. Adesso puoi veramente vivere l'animazione. Guarda in alto per vedere i mosaici e le volte della Cattedrale di San Pietro. Puoi aprire l'animazione sul tuo smartphone con questo link!

Attenzione: Guardare un'animazione 3D con le cuffie può creare problemi di equilibrio. Guarda il video, ad esempio, seduto su una sedia

Clicca qui

I sistemi OSRAM hanno già dimostrato la loro validità con l’illuminazione della Cappella Sistina, delle Stanze di Raffaello e di Piazza San Pietro. Nel caso della basilica, il progetto associa le competenze dei Servizi tecnici del Governatorato dello Stato della Città del Vaticano e l’evoluta tecnologia dell’illuminazione digitale di OSRAM. “Con il sistema LED all’avanguardia installato nella Cappella Sistina abbiamo ottenuto il plauso internazionale”, afferma Olaf Berlien, CEO di OSRAM Licht AG. “Siamo molto felici di questa nuova opportunità, che ci permette di farci ulteriormente conoscere come fornitore di soluzioni di illuminazione su larga scala.”

I sistemi OSRAM hanno già dimostrato la loro validità con l’illuminazione della Cappella Sistina, delle Stanze di Raffaello e di Piazza San Pietro. Nel caso della basilica, il progetto associa le competenze dei Servizi tecnici del Governatorato dello Stato della Città del Vaticano e l’evoluta tecnologia dell’illuminazione digitale di OSRAM. “Con il sistema LED all’avanguardia installato nella Cappella Sistina abbiamo ottenuto il plauso internazionale”, afferma Olaf Berlien, CEO di OSRAM Licht AG. “Siamo molto felici di questa nuova opportunità, che ci permette di farci ulteriormente conoscere come fornitore di soluzioni di illuminazione su larga scala.”

OSRAM in collaborazione con la Direzione dei servizi tecnici del Governatorato dello Stato della Città del Vaticano per implementare il nuovo sistema di illuminazione della basilica di San Pietro.

San Pietro è la più grande chiesa del mondo e rappresenta il centro del cattolicesimo. Il Governatorato dello Stato della Città del Vaticano e la Reverenda Fabbrica di San Pietro hanno scelto la tecnologia LED di OSRAM per rinnovare l’illuminazione interna della basilica. Il nuovo sistema illuminerà gli ambienti in tutta la loro magnificenza, monumentalità e complessità architettonica. Gli innovativi apparecchi LED creeranno un’esperienza unica, simile a quella offerta dai sistemi installati nella Cappella Sistina nel 2014, permettendo di risparmiare circa l’90% di energia.

La basilica di San Pietro ha una capienza di 20.000 persone ed è lunga circa 190 metri; le tre navate sono larghe 58 metri ciascuna, la volta centrale raggiunge un’altezza di 45,5 metri, mentre la cupola è alta 136 metri. L’interno, che presenta un’estesa decorazione a mosaico, custodisce celeberrimi tesori artistici, quali il colossale Baldacchino di Gian Lorenzo Bernini e la Pietà di Michelangelo.

L’illuminazione potrà essere regolata in funzione dell’uso dell’edificio e valorizzerà le caratteristiche dei materiali impiegati nella basilica, sottolineando la plasticità, i marmi e l’architettura della struttura. Le scelte sono state operate insieme ai Servizi Tecnici del Governatorato dello Stato della Città del Vaticano, alla Reverenda Fabbrica di San Pietro e agli esperti d’arte dei Musei Vaticani.

Impressioni uniche

Circa 780 apparecchi su misura con più di 100.000 potenti LED

I circa 780 apparecchi su misura contengono oltre 100.000 potenti LED prodotti nel sito di Regensburg insieme ai rispettivi alimentatori elettronici. Gli apparecchi sono particolarmente sottili, per occupare uno spazio ridotto, e non emettono radiazioni UV, per proteggere le opere d’arte.

La nuova illuminazione digitale della basilica sarà fino a dieci volte più intensa rispetto all’impianto precedente, con un risparmio dell’90% di energia e l’80% di apparecchi in meno.

L’illuminazione indiretta delle volte con luce bianca molto calda farà risaltare in tutta la loro bellezza le tonalità dorate del soffitto e i dettagli del più grande mosaico al mondo, che si estende su una superficie di circa 10.000 metri quadrati. I circa 27.000 visitatori al giorno della basilica vivranno un’atmosfera molto speciale grazie alla luce diretta di tonalità warm white sui pavimenti e sulle pareti.

Dopo i progetti di illuminazione per la Cappella Sistina, le Stanze di Raffaello e Piazza San Pietro, anche questo capolavoro è finito.

Contatti con i media per il progetto “basilica di San Pietro”